Il Comune di Alessandria richiede a Poste e R.F.I. il ripristino del marciapiede antistante le poste di piazzale Curiel

venerdì 4 agosto 2017

 L’Amministrazione Comunale ha richiesto a Poste Italiane s.p.a. e R.F.I. s.p.a. un intervento urgente di ripristino del marciapiede antistante l’ingresso dell’Ufficio Postale di piazzale Curiel.

A seguito delle numerose segnalazioni di disagi da parte di cittadini, i tecnici del Comune di Alessandria hanno effettuato un sopralluogo constatando l’effettiva presenza di distacchi di pavimentazione in corrispondenza delle griglie di areazione lungo il marciapiede che rendono difficoltoso sia l’accesso agli uffici, in particolare per le persone con disabilità, sia l’avvicinamento allo sportello bancomat sito in spalto Borgoglio.

Non è stato possibile intervenire direttamente per la messa in sicurezza perché questo tratto di marciapiede risulta in parte di proprietà delle Poste Italiane s.p.a. ed in parte dell’ R.F.I. s.p.a.

Pertanto, l’assessore ai Lavori Pubblici, Giovanni Barosini, ha scritto ai direttori di Poste Italia s.p.a. e di R.F.I. s.p.a. per richiedere un intervento urgente di ripristino del marciapiede con la rimozione delle piastrelle deteriorate, il rifacimento del sottofondo in calcestruzzo e la stesa di un nuovo tappeto d’asfalto per rendere sicura e agevole la sua percorribilità.

“Abbiamo preso in esame uno dei micro aspetti in materia di barriere architettoniche che spesso infastidiscono i cittadini, specie le categorie più deboli e svantaggiate – afferma l’assessore ai Lavori Pubblici, Giovanni Barosini -. L’accessibilità della stazione ferroviaria e dell’ufficio postale dovrà essere rivisitata in maniera più complessiva di concerto con le Poste Italiane e con le Ferrovie dello Stato. Mi preme, comunque, sottolineare che l’intera area antistante la Stazione e quella dei Giardini, dovranno essere riqualificate con un progetto innovativo in grado di riordinare la viabilità e di ridare decoro e vivibilità alla zona. Quello che oggi è un punto nevralgico della vita cittadina deve diventare un fiore all’occhiello, un polmone verde a disposizione di tutti gli alessandrini e anche la giusta location per attività sia ricreative che commerciali di pregio. Non escludo di proporre a breve un bando in project financing che si muova in questa direzione”.

MARIO MARCHIONI / mario.marchioni@alessandriamagazine.it


(Foto generica dall’archivio della redazione)

 
Altri articoli di "Attualità"
Attualità
21/10/2017
 E’ tutto pronto per Climathon, la ...
Attualità
21/10/2017
 Un altro importante traguardo è stato ...
Attualità
21/10/2017
 Si è svolta nei giorni 17 e 18 ottobre u.s. la ...
Attualità
20/10/2017
 Giunta all’ottava edizione, con la ...
 E’ tutto pronto per Climathon, la manifestazione internazionale sostenuta anche dalla Commissione Europea, ...